Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14°28° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 17 settembre 2019

Attualità lunedì 08 aprile 2019 ore 12:25

Governatori più amati? Zaia al top, Rossi settimo

Il presidente della Regione Veneto è apprezzato dal 62 per cento degli elettori. In calo di 5 punti il gradimento del governatore toscano



MILANO — Torna il sondaggio del Sole 24 ore sul gradimento dei presidenti di Regione. Nessuna sosrpresa ai vertici della classifica: il governatore più apprezzato è quello del Veneto, Luca Zaia, leghista, che ha riscosso il plauso del 62 per cento dei cittadini intervistati con un incremento di di quasi 12 punti rispetto al sondaggio precedente. Secondo posto al governatore del Friuli Venezia Massimiliano Fedriga e terzo a quello della Lombardia, Attilio Fontana.

Seguono l'abruzzese Marco Marsilio e il presidente della Sardegna Christian Solinas. Sesto posto a Stefano Bonaccini dell'Emilia Romagna (Pd) e solo settimo il presidente della Toscana Enrico Rossi (Mdp), 42,6 per cento dei consensi, in calo di 5 punti rispetto all'ultima rilevazione.

Dietro Rossi troviamo il governatore della Liguria Giovanni Toti, quello della Puglia Michele Emiliano. In netto recupero il presidente del Lazio e neisegretario del Pd Nicola Zingaretti, 38,8 per cento di consensi (+5,9 per cento).

Ai giornalisti che gli chiedevano un commento alla classifica, il presidente Rossi ha sottolineato che si tratta di "un risultato negativo complessivo che riguarda le Regioni a guida centrosinistra, e su cui mi pare non pesano tanto questo o l'altro presidente, ma una condizione di difficoltà che il centrosinistra registra dalle elezioni del 4 marzo e che non si è ancora modificata". 

"Se fossi candidato alla presidenza della Regione Toscana vincerei, questo almeno dice il sondaggio - ha aggiunto Rossi in riferimento alla soglia del 40 per cento prevista dalla legge elettorale toscana - Comunque il segnale è preoccupante; bisogna provare a ragionare in termini diversi: se qualcuno andasse a sfogliare i giornali troverebbe che già dopo le prime sconfitte che abbiamo avuto in Toscana parlai della necessità di costruire uno schieramento democratico, sociale e civile che andasse oltre il Pd e le articolazioni della sinistra. Dobbiamo dare la sensazione che in casa nostra abbiamo smesso di litigare e pensiamo ai problemi seri".

ENRICO ROSSI SU RISULTATI GRADUATORIA DI GRADIMENTO DEI GOVERNATORI - dichiarazione


Tag

Lione, raccolti 109 monopattini dal fiume

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Politica