Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 27 febbraio 2020

Cronaca martedì 28 luglio 2015 ore 11:43

Molotov sulla barca di Francesco Maria Piscicelli

Lo yacht dell'imprenditore inquisito per gli interventi post-terremoto all'Aquila era ormeggiata all'Argentario. Con lui a bordo anche la compagna



ARGENTARIO — L'incendio è stato subito spento ma adesso i carabinieri, ai quali l'imprenditore si è rivolto denunciando un duplice tentato omicidio, stanno cercando di appurare chi fosse il misterioso uomo che nella notte tra domenica e lunedì avrebbe tentato di appiccare il fuoco.

La donna è la ex moglie del conte Fabrizio Ferrari Sardagna, che qualche mese fa ha sfrattato Piscicelli da quella che era stata la sua residenza all'Argentario. Della vicenda si occupano oggi i quotidiani La Repubblica, Il Messaggero, La Nazione e Il Tirreno. 

Piscicelli non è nuovo a vicende che hanno avuto al centro danneggiamenti a sue proprietà, anche se in questo caso la barca non sarebbe la sua: in passato era andata a fuoco una sua auto, il quadro elettrico della villa all'Argentario e perfino l'elicottero a bordo del quale, alcuni anni fa, scese sulla spiaggia per andare a pranzo in un ristorante con l'anziana madre. L'imprenditore ha denunciato l'accaduto ai carabinieri, indicando come autore materiale dell'attentato un collaboratore di Sardagna.



Tag

Coronavirus, Conte: «L'Italia è un paese sicuro, più di altri. Si può viaggiare e fare turismo»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità