Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°33° 
Domani 19°31° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 19 agosto 2019

Attualità lunedì 24 febbraio 2014 ore 09:10

Mps truffata per 47 milioni di euro

Decine di perquisizioni della Guardia di Finanza in Italia e all'estero. Al centro della truffa, attuata attraverso società off shore, la banda del 5%



SIENA — La banda dei 5% era formata da persone interne a Mps che chiedevano questa percentuale per ogni operazione significativa, incassandola attraverso movimenti di denaro su vari conti correnti intestati a società e fiduciarie con sede in paesi stranieri.
Undici gli indagati fra ex manager del Monte e brokers finanziari. L'accusa è associazione a delinquere finalizzata alla truffa aggravata. Il gip di Siena Ugo Bellini ha comunque respinto otto ordinanze di custodia cautelare richieste dai pm senesi titolari dell'inchiesta. I pm stanno ora valutando se appellarsi contro questa decisione.
Nel corso delle indagini i nomi di alcuni brokers erano emersi in riferimento a scudi fiscali effettuati fra il 2009 e il 2010 attraverso il Monte dei Paschi e i cui proventi erano stati poi trasferiti su conti correnti e dossier titoli aperti presso Allianz Bank Advisor. Gli inquirenti avevano subito sospettato che i brokers fossero in contatto, direttamente o indirettamente, con gli ex vertici di Mps coinvolti nell'inchiesta sulla banda del 5%.
Ad alcuni degli indagati, nel 2013, sono stati sequestrati complessivamente somme di denaro per 40 milioni di euro.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Cronaca

Attualità