Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18° 
Domani 17° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 16 ottobre 2019

Politica martedì 27 gennaio 2015 ore 18:30

Via libera di Ncd e Udc alla candidatura civica

Gli esponenti regionali dei due partiti non fanno nomi ma sembra sempre più probabile che l'anti-Rossi schierato con Forza Italia sia Giovanni Lamioni



FIRENZE — In un comunicato stampa il coordinamento del Nuovo centro-destra toscano, guidato dal coordinatore Gabriele Toccafondi e dal capogruppo in Consiglio Regionale, Alberto Magnolfi, parla chiaramente di puntare a un candidato civico, non legato ad alcun partito, che sappia rappresentare tutta la coalizione di centrodestra. E a questo identikit corrisponde perfettamente Giovanni Lamioni, attuale presidente della Camera di Commercio di Grosseto, che avrebbe già  il sostegno  il sostegno di Forza Italia. 

Il coordinamento di Ncd ha definito anche le linee guida del dialogo con le altre forze dell'alleanza.

"Il tavolo di centrodestra può partire - si legge in una nota  - Noi discutiamo e lavoriamo insieme per costruire l'alternativa alla sinistra e proponiamo, come nostro punto irrinunciabile, un cambio di metodo sulla scelta delle persone e del programma, metodo che deve essere inclusivo e partecipativo". "Quanto al candidato governatore proponiamo apertamente un candidato civico, non espressione di uno dei partiti dell'alleanza, e che rappresenti le indicazioni delle varie realtà della coalizione di centrodestra, con l'obiettivo di cambiare la Toscana. Su questi indirizzi fin da subito ci attiveremo in stretto raccordo con gli amici dell’Udc per presentare alla società toscana il progetto politico di Area Popolare e proseguire insieme il dialogo già positivamente avviato con numerose realtà associative e civiche”.

Anche il comitato regionale dell'Udc, riunito sabato scorso, ha deliberato di attivarsi "proponendo ai soggetti civici e ai partiti che si collocano in alternativa alla sinistra di individuare per la presidente una personalità di spicco della società civile, capace di interpretare i bisogni reali della società civile e della Toscana sotto il profilo economico e sociale, imprimerendo un nuovo corso alle politiche regionali".

"L'Udc sta promuovendo con Ncd la formazione di un 'Area popolare' - ribadisce il comitato regionale - e si muoverà pertanto congiuntamente per la realizzazione dell'obiettivo in preparazione delle elezioni regionali, a cominciare dall'elaborazione di una piattaforma programmatica, anche con il contributo del presidente del gruppo in Consiglio regionale Giuseppe Del Carlo.

Lamioni è il presidente della Camera di Commercio di Grosseto



Tag

Renzi e Salvini d'accordo su Raggi: «Vada a casa»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Spettacoli

Cronaca