Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi -2°-1° 
Domani -2°3° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 16 dicembre 2018

Attualità mercoledì 01 aprile 2015 ore 16:20

Un ulivo di Pescia donato a Papa Francesco

Il sindaco Oreste Giurlani insieme a Maurizio Verona, primo cittadino di Stazzema, hanno incontrato il Santo Padre. Ed è scattato il selfie



FIRENZE — L'albero d'ulivo con gli stemmi dei due comuni toscani è stato donato a Papa Francesco prima dell'udienza generale di piazza San Pietro al Vaticano. L'ulivo di Pescia donato al Papa è incastonato in una grande conca di marmo donata dal Sindaco di Stazzema Maurizio Verona, Sul vaso anche il logo del Parco Nazionale della pace di Sant’Anna di Stazzema

Il primo cittadino di Pescia Oreste Giurlani si è trattenuto con il Santo Padre: "Con il Papa abbiamo parlato del significato dell'ulivo, della necessità di pace, dell'importanza oggi di sentirsi vicini e solidali. Ho chiesto al Santo Padre di sostenere l'operato dei Sindaci che quotidianamente si impegnano per il bene della comunità locale". Giurlani ha poi chiesto al Papa di poter scattare un selfie insieme: "Santo Padre le sarei grato se potessimo scattarci un selfie" e il Papa "Va bene ma io non ho un bel viso" e Giurlani "Neanche io, ma due visi brutti ne fanno uno bello".

Il sindaco Maurizio Verona ha  consegnato a Papa Francesco alcune pubblicazioni sulla strage di Sant'Anna di Stazzema e una lettera di invito per incontrare i giovani al Parco Nazionale della pace di Stazzema per parlare di giustizia nel mondo.

''E' stata una enorme emozione - commenta il sindaco di Stazzema Maurizio Verona - aver la possibilità di scambiare anche poche parole con Papa Francesco che ci richiama ogni giorno con poche parole e con il suo stile semplice all'impegno per la pace." 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca