Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 20° 
Domani 11°19° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 21 aprile 2019

Attualità martedì 12 febbraio 2019 ore 17:19

Quegli tsunami generati dal vulcano di Stromboli

Una ricerca coordinata dall'università di Pisa svela i tre tsunami medievali che raggiunsero le coste della Campania. Può accadere di nuovo



PISA — Sono tre gli tsunami generati dal vulcano di Stromboli e che nel Medioevo raggiunsero le coste della Campania, non si può escludere che possa accadere di nuovo: lo ha scoperto la ricerca italiana pubblicata sulla rivista Scientific Reports e coordinata dall'Università di Pisa. Gli tsunami sono avvenuti fra il 1343 e il 1456, e hanno avuto anche un testimone d'eccezione nel poeta Francesco Petrarca, che in una lettera da Napoli parlò di aver assistito a "una strana tempesta".

Quest'ultimo allora si trovava a Napoli come ambasciatore di Papa Clemente VI e raccontava in una lettera di una misteriosa quanto violenta tempesta che il 25 novembre provocò moltissime vittime e l'affondamento di numerose navi. Identificare di Stromboli come la sorgente di questi tsunami è stato possibile grazie alla collaborazione interdisciplinare fra vulcanologi e archeologi e portato avanti dai ricercator Mauro Rosi e Marco Pistolesi, entrambi dell'Università di Pisa.

Per la vulcanologa Antonella Bertagnini, dell'Ingv di Pisa, la ricerca porta "alla luce, per la prima volta, la capacità del vulcano di produrre, anche in tempi relativamente recenti, tsunami di scala nettamente superiore e potenzialmente in grado di raggiungere aree costiere anche molto distanti".

La ricerca è stata condottain collaborazione con Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), Università di Modena-Reggio Emilia eUrbino, Istituto di studi del Mediterraneo antico del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr), City University of New York, American Numismatic Society, Associazione Preistoria Attuale.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca