Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°20° 
Domani 12°21° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 23 settembre 2019

Cronaca sabato 29 luglio 2017 ore 15:51

Bulgarella chiede ascolto alla Procura

La procura di Trapani

Il costruttore siciliano, da anni trapiantato a Pisa, torna a chiedere di essere ascoltato dai magistrati della Procura di Trapani



PISA — L’imprenditore Andrea Bulgarella ha chiesto nuovamente di essere sentito dalla Procura di Trapani nell’ambito del procedimento che vede iscritto nel registro degli indagati il collaboratore di giustizia Antonino Birrittella per i reati di calunnia e falsa testimonianza.

L’iscrizione nasce dalla denuncia presentata dall’imprenditore nel settembre del 2016 a seguito delle dichiarazioni rese a suo carico da Birrittella nel corso della sua collaborazione.

"Andrea Bulgarella - si spiega in una nota - ha chiesto, ancora una volta, di poter smentire punto per punto le accuse mosse nei suoi confronti dal collaboratore di giustizia e indicare i nomi delle persone, tra le quali anche esponenti delle istituzioni, che possono fornire un utile apporto alle indagini per la ricostruzione della verità. Continua così la dura e lunga battaglia dell’imprenditore contro la mafia e contro l’inquinamento mafioso della verità".

Il suo legale Caleca ha aggiunto:"Bulgarella si rivolge ancora una volta alle istituzioni per cancellare quel sospetto incredibile che contrasta con la sua storia imprenditoriale ed i valori cui ha ispirato la sua vita. Per quel "sospetto" paga come imprenditore un prezzo altissimo”.



Tag

Atreju, paracadutista atterra con tricolore

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca