Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13°20° 
Domani 10°17° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 15 ottobre 2019

Attualità sabato 27 luglio 2019 ore 16:42

Cisanello, Consiglio di Stato convalida appalto

L'impasse amministrativo sull'ampliamento dell'ospedale si è sbloccata in favore dell'Azienda ospedaliero pisana universitaria



PISA — Il Consiglio di Stato ha confermato la decisione della Aoup sulla gara per completare il policlinico di Cisanello e le prime parole di soddisfazione arrivano dal governatore della Regione, Enrico Rossi. 

"Voglio prima di tutto ringraziare le donne e gli uomini della stazione appaltante - queste le parole del presidente della Toscana -, che si erano comportati, e non avevo dubbi, correttamente. Ma così vanno le cose in questo paese, e con ricorsi e controricorsi abbiamo perso un anno, nonostante avessi segnalato la questione al Governo nazionale, che però non ha fatto nulla per sbloccare il contenzioso".

"Ora - ha aggiunto Rossi - i lavori potranno partire a settembre. Si tratta di portare a compimento un'opera che prevede investimenti per circa 500 milioni di euro, compresi gli interventi per la costruzione della nuova Scuola universitaria di medicina e della ristrutturazione, a fini civili, del vecchio ospedale S. Chiara".

"E' una notizia – ha detto ancora il presidente - che premia un lavoro serio, iniziato quando ero assessore alla sanità, e portato avanti con correttezza e determinazione e con l'assegnazione di importanti risorse a Pisa da parte della Regione Toscana, per un un valore di gran lunga superiore a un miliardo di euro. Era un impegno che avevo preso con i cittadini pisani e sono felice di averlo onorato prima di concludere il mio mandato: è un risultato per il quale ringrazio i vertici dell'Azienda. Con questo intervento l'ospedale di Pisa diventerà più grande, più bello e soprattutto ancora più attrezzato, collocandosi così tra le strutture che primeggiano in Italia e in Europa".

!Avevamo promesso che in questa legislatura sarebbero partiti i lavori per realizzare uno dei più importanti ospedali d’Europa. E così sarà - ha commentato Antonio Mazzeo, consigliere regionale del Pd pisano -. Grazie allo straordinario lavoro fatto da Regione e Aoup, a settembre aprirà il cantiere per il completamento del policlinico di Cisanello e questo permetterà a Pisa di avere una struttura sempre più moderna, all'avanguardia ed efficiente per rispondere ai bisogni dei cittadini pisani e non solo".

"Prima o poi - ha aggiunto Mazzeo - dovremo fare un ragionamento serio su come i ricorsi e la burocrazia possano rallentare lo sviluppo di questo paese. In questo caso abbiamo perso un anno. Altrove anche molto di più. E chi ci rimette sono solo i cittadini toscani".

Sulla stessa linea il commento dell'altra consigliera regionale del Pd pisano, Alessandra Nardini: "Purtroppo è stato perso un anno, ma finalmente potranno partire i lavori. Si tratta di un importante impegno con il territorio che viene rispettato dalla Regione e di una bella notizia per tutta l'area pisana, che potrà avere un presidio ospedaliero capace di collocarsi nelle strutture principali a livello nazionale ed europeo".



Tag

Manovra, Bonetti: "Governo non cede su assegno unico per i figli, noi con le famiglie"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca