Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°31° 
Domani 18°29° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 18 agosto 2019

Attualità giovedì 06 ottobre 2016 ore 09:07

Delitto nella comunità gay, parla l'omicida

Stefano Brizzi, in una foto tratta da facebook

Stefano Brizzi, assistente sociale pistoiese accusato di aver ucciso brutalmente un poliziotto inglese, è comparso davanti al giudice



LONDRA — Stefano Brizzi è comparso davanti al giudice del tribunale di Londra. 

L'assistente sociale pistoiese che vive nella capitale inglese da sei anni, ha detto solo due parole davanti al giudice, scuotendo la testa: "Non colpevole". Poi è stato riportato in custodia in carcere. Il processo a suo carico dovrebbe cominciare entro il mese di Ottobre.

Brizzi dovrà rispondere di omicidio. Secondo gli inquirenti, l'ex cittadino pistoiese avrebbe strangolato il poliziotto inglese Gordon Semple (probabilmente conosciuto attraverso un sito di incontri gay), per poi fare a pezzi il suo corpo. Per nascondere le tracce, Brizzi avrebbe anche cercato di bollire in pentola quel che rimaneva di Gordon, per poi nascondere tutto nei cassonetti della spazzatura.

Secondo i tabloid inglesi, Brizzi è apparso calmo davanti al giudice. Quando gli è stato chiesto se si ritenesse colpevole o innocente, Stefano Brizzi ha scandito la voce, affermando: "Non colpevole".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità