Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10°11° 
Domani 12°17° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 18 ottobre 2019

Attualità mercoledì 07 settembre 2016 ore 09:03

Inceneritore, campagna shock per la chiusura

Il comitato per la chiusura dell'impianto di via Tobagi ha affisso centinaia di manifesti con le facce di dieci sindaci della piana



MONTALE — Ci sono tutti e dieci i sindaci della piana pistoiese-fiorentina, tutti con la faccia in primo piano: Ferdinando Betti (Montale), Giacomo Mangoni (Agliana), Marco Mazzanti (Quarrata), Mauro Lorenzini (Montemurlo), Patrizio Mungai (Serravalle Pistoiese), Samuele Bertinelli (Pistoia), Matteo Biffoni (Prato), Dario Nardella (Firenze), Emiliano Fossi (Campi Bisenzio), Alessio Biagioli (Calenzano).

Sotto, un messaggio: "il tuo sindaco te l'ha detto? L'inceneritore di Montale è stato condannato a risarcire i cittadini e l'ordine dei medici ne denuncia la pericolosità. Essere informato è un tuo diritto! Basta inceneritori, sì alternative. Perché la tutela della salute non si può ignorare”.

I manifesti, pensati e autofinanziati dal comitato per la chiusura dell'inceneritore di Montale, stanno facendo la propria comparsa in molte città della piana, a partire da quelle più vicine all'impianto di via Tobagi, ovvero Agliana, Montale, Montemurlo e Quarrata.

Una campagna di sensibilizzazione, secondo il comitato promotore, che si intensificherà con il passare dei mesi.

Con l'obiettivo poi di porre l'attenzione anche sulla vicenda che riguarda Case Passerini.



Tag

Berlusconi: «Non volevo, ma sarò in piazza Lega contro il carcere per gli evasori»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità