Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°20° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 25 agosto 2019

Attualità giovedì 21 luglio 2016 ore 17:36

Bomba inesplosa: mezza città sarà evacuata

Per disinnescare la bomba trovata in via Pratese, domenica 31 Luglio mezza città sarà fatta evacuare. Ecco le zone dove chi abita dovrà lasciare casa



PISTOIA — Mezza città dovrà evacuare. Non siamo di fronte a uno scenario apocalittico da blockbuster hollywoodiano, ma alla contingente realtà.

Per disinnescare la bomba che gli operai di Publiacqua hanno rinvenuto in via Pratese (vedi articolo collegato), saranno fatti evacuare per motivi di sicurezza 19.169 pistoiesi.

Tante sono le persone che domenica 31 Luglio dovranno temporaneamente lasciare un'area che comprende, tra le altre zone, il centro cittadino, Porta San Marco, la stazione ferroviaria, una parte di S. Agostino, l’area ex Pallavicini, il Nespolo, per un raggio di 1,6 chilometri dal punto del ritrovamento dell'ordigno bellico.

Il perimetro della zona interessata, ampia ben 8 chilometri quadrati, comprende, tra le altre, le zone del centro storico, la stazione ferroviaria, porta San Marco, viale Arcadia (compresi i cimiteri comunale e della Misericordia), piazza della Resistenza; in Sant'Agostino l'area di evacuazione si estende in via Fermi fino alla zona ex Pallavicini incluso il centro commerciale Panorama; sono incluse anche la località Nespolo e una parte della tangenziale di via Toscana, che collega Pistoia con Agliana.

A partire dalle 8,30 di domenica 31 luglio la zona di evacuazione dovrà essere completamente libera e interdetta al traffico.

(seguono aggiornamenti)



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità