Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 11° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 13 novembre 2019

Attualità lunedì 22 agosto 2016 ore 16:00

Scontri nel derby, carabiniere ferito

Clima teso per il derby di Coppa Italia tra Pistoiese e Prato. I tifosi arancioni hanno cercato di invadere la tribuna. Scontri con i militari



PISTOIA — Tensione allo stadio Melani. Durante l'intervallo del derby di Coppa Italia tra Pistoiese e Prato si soon verificati degli scontri tra i militari in servizio e la tifoseria arancione.

Forse frustrati dalla sconfitta netta per 4-0 che maturava già alla fine del primo tempo, un gruppo di supporters locali ha deciso di provare a invadere la Tribuna centrale.

Sulla loro strada si sono frapposti i carabinieri in servizio allo stadio.

Si sono verificati degli scontri con un carabiniere che è rimasto ferito ed è stato trasportato all'ospedale San Jacopo. 

Il clima di tensione si è protratto fino a dopo la gara, con il tecnico degli arancioni Remondina che si è fermato sotto la curva Nord per cercare di placare gli animi.

Anche il presidente Orazio Ferrari, in sala stampa, non ha nascosto la rabbia.

Sull'episodio del carabiniere ferito è intervenuto anche il sindacato attraverso il suo segretario provinciale Andrea Carobbi Corso: "I poliziotti sono stufi di rischiare la vita per un evento sportivo che dovrebbe essere un momento di aggregazione, e non di guerra - sostiene la segreteria provinciale del sindacato autonomo di Polizia - Serve la linea dura: per primo, sarebbe necessario ed opportuno che i costi relativi all'impiego delle forze dell’ordine in occasione di eventi debbano ricadere sulle società, e non sulle tasche della gente comune; poi, alla minima violazione delle norme da parte degli pseudo tifosi, radiazione da tutte le manifestazioni, per sempre, e come estrema ratio stadi e palazzetti chiusi, senza se e senza ma. Nel frattempo in attesa che qualcosa si muova, attendiamo l'esito del lavoro certosino dei colleghi che siamo certi identificheranno i responsabili dei disordini".



Tag

Remix, video e parodie: quando lo sfottò social rende il politico «pop»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Cronaca

Cronaca