Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 17 novembre 2019

Cronaca venerdì 18 ottobre 2019 ore 17:50

Consuma nei bar senza pagare, sorpreso dal sindaco

Ad avvisare la polizia è stato il primo cittadino del Comune di Poggibonsi che ha intercettato un uomo risultato noto sull'intero territorio nazionale



POGGIBONSI — Non ha tenuto conto delle telecamere di sorveglianza ma non si è accorto neppure del sindaco di Poggibonsi, David Bussagli, che lo ha colto sul fatto mentre usciva dall'ennesimo bar senza pagare il conto. Un cittadino lituano di 44 anni, residente in Inghilterra, è stato fermato e denunciato dalla polizia per insolvenza fraudolenta continuata dopo che aveva visitato diversi bar tra Poggibonsi e Siena, ma è risultato noto in tutta Italia. 

I poliziotti di Poggibonsi hanno accertato che lo straniero si era presentato in un bar del centro di prima mattina e dopo una lauta colazione se ne era andato senza pagare il conto. Poco più tardi si è fermato in un altro bar dove ha consumato un vero e proprio pranzo ed anche in questo caso si è allontanato senza pagare il conto. 

Alla scena ha assistito il sindaco di Poggibonsi che ha chiamato il commissariato, rimanendo in contatto telefonico e fornendo in tempo reale la sua posizione. Dopo pochi secondi i poliziotti giunti in borghese si sono messi sulle tracce dell'uomo fermato in un altro bar del centro. Gli agenti si son finti clienti per osservarne i comportamenti e addirittura uno di loro ha iniziato a socializzare con lui, sedendosi al suo tavolo.

I poliziotti hanno constatato che lo straniero, oltre a bere senza pagare ha importunato alcune donne presenti nel bar, facendo apprezzamenti espliciti e poco graditi. Alla richiesta di saldare il conto, l’uomo ha risposto di non avere soldi e di non avere alcuna intenzione di pagare ed ha cercato di allontanarsi ma è stato fermato e identificato. Dagli accertamenti è emerso che aveva numerosi precedenti penali su tutto il territorio nazionale proprio per insolvenza fraudolenta e, proprio il giorno prima, aveva mangiato in alcuni bar di Siena, sempre senza pagare il conto.



Tag

Acqua alta a Venezia, sui social si sdrammatizza così

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca