Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13°20° 
Domani 10°17° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 15 ottobre 2019

Attualità venerdì 03 luglio 2015 ore 16:39

Poste, salve solo 6 sedi a rischio su 65

Lo annunciano Cgil, Cisl e Uil: sono quelle di Settignano, Contea, Pieve di Compito, San Baronto, Monti e Ponte Ginori. Per altri 59 uffici è chiusura



FIRENZE — Gli uffici postali di Settignano e Contea sono in provincia di Fiurenze, quello di Pieve di Compito in Lucchesia, San Baronto in provincia di Pistoia, Monti in provincia di Siena e Ponte Ginori in provincia di Pisa.

"Come previsto, passate le elezioni, Poste ripresenta il piano di chiusure che resta drammaticamente invariate - scrivono in una nota Cgil-Cisl-Uil - Solo sei uffici postali su 65 escono dalla lista delle cancellazioni in Toscana annunciata in febbraio scorso e poi congelata. Per gli altri 59  e' confermata la chiusura". 

"Chiudere 59 uffici e ridurre l'orario di apertura in altri 38 è un danno per la cittadinanze che vede cancellare servizi proprio nelle localita' piu' disagiate - proseguono Cgil, Cisl e Ul Poste - Ma il danno è anche per i lavoratori, che vedono ridursi ulteriormente i livelli occupazionali". 

"Confidiamo ancora nell'interesse della politica - conclusono i sindacati - Nei prossimi giorni ci rivolgeremo all'Anci, all'Uncem e alla Regione Toscana per riaprire un tavolo di confronto visto il pessimo risultato ottenuto fino ad ora".



Tag

Manovra, Bonetti: "Governo non cede su assegno unico per i figli, noi con le famiglie"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità