Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°26° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 22 ottobre 2019

Politica martedì 09 settembre 2014 ore 14:06

Presidenza Anci, Giurlani fa un passo indietro

La decisione, che lascia il campo libero a Sara Biagiotti, giunta dopo un incontro con il governatore Rossi e il segretario regionale del Pd Parrini



FIRENZE — Alla fine è andata come previsto: Oreste Giurlani, sindaco di Pescia e presidente di Uncem Toscana, ha rinunciato a correre per la presidenza di Anci Toscana, a cui si era auto-candidato con il sostegno di molti sindaci del territorio e contro la candidata ufficiale scelta dal Pd, Sara Biagiotti, sindaco di Sesto fiorentino e renziana di ferro.

La decisione di fare un passo indietro è arrivata dopo giorni di alta tensione: la discesa in campo di Giurlani aveva spiazzato i vertici del Partito Democratico, soprattutto per l'apprezzamento e il sostegno incassato dal sindaco di Pescia che non faceva mistero di avere dalla sua parte almeno un centinaio di primi cittadini toscani (in tutto sono 280 e in sede di votazione ognuno puo' esprimere un voto). Insomma, se Biagiotti e Giurlani fossero andati davvero alla conta dei voti in sede di assemblea congressuale di Anci Toscana (in programma per domani a Palazzo Vecchio), il risultato non sarebbe stato affatto scontato.

Di qui il pressing su Giurlani affinchè ritirasse la propria candidatura, cosa puntualmente avvenuta. In cambio di cosa? Stando alla nota ufficiale del Pd, d'ora in poi il sindaco di Pescia diventerà il punto di riferimento della segreteria regionale del Pd per i problemi della montagna. Ma probabilmente dal partito sono arrivate altre rassicurazioni, anche in vista del congresso regionale di Uncem in programma per il prossimo gennaio e di quello nazionale previsto a febbraio.

Questo il comunicato diffuso dal Pd Toscana dopo l'incontro fra Giurlani, il segretario regionale del Pd Dario Parrini, il presidente della Regione Enrico Rossi, il responsabile enti locali del Pd Stefano Bruzzesi.

''Il Presidente Giurlani, con un atto di responsabilità, pur avendo ricevuto numerosi sostegni alla propria candidatura alla Presidenza di Anci Toscana, fa un passo indietro, ritirando la propria candidatura, per mantenere l'unità del territorio e delle associazioni che rappresentano i Comuni toscani.
Tenuto conto della specificità dei problemi della montagna e del mondo rurale, ed in sintonia con le politiche nazionali, l'Uncem Toscana è il rappresentante istituzionale dei Comuni montani e il veicolo ufficiale delle loro istanze nei confronti delle altre istituzioni.
Giurlani, in quanto da anni presidente di Uncem Toscana, per il suo impegno e per la sua profonda conoscenza della montagna e delle amministrazioni locali che la governano, viene riconosciuto come punto di riferimento della segreteria regionale del PD per quanto attiene alle politiche della Montagn
a''.



Tag

Myrta Merlino a Matteo Salvini: «Le offro una camomilla...», «Solo se non è zuccherata, sennò la tassano»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca