Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi -3°15° 
Domani -4°10° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 18 febbraio 2019

Politica lunedì 01 giugno 2015 ore 03:22

Al centrosinistra 5 regioni, al centrodestra 2

Sono Toscana, Puglia, Marche, Umbria. In Campania De Luca in vantaggio su Caldoro. Il Partito democratico perde la Liguria. Zaia trionfa in Veneto



ROMA — Oltre al successo di Rossi in Toscana, il centrosinistra porta a casa la vittoria di Michele Emiliano in Puglia con più del 47,6% dei consensi contro il 18,4% di Antonella Laricchia del M5S.

Nelle Marche, Luca Ceriscioli ha vinto con il sostegno del Pd e di altre forze del centrosinistra raccogliendo il 41,7 % dei voti contro il 21,78% di Giovanni Maggi del Movimento 5 Stelle e il 21,78% di Francesco Acquaroli sostenuto da Lega Nord e Fratelli d'Italia.

In Umbria, la presidente uscente Catiuscia Marini è stata rieletta con il 42,7% dei voti contro il 39,2% del candidato di Forza Italia Claudio Ricci.

In Veneto il governatore uscente Luca Zaia della Lega Nord è stato confermato con più del 50,13% dei consensi. Solo il 22,74% per Alessandra Moretti del Pd. Il candidato del M5S Jacopo Berti ha conquistato l'11.89%. 11,80%  invece per il sindaco di Verona Flavio Tosi.

In Liguria, il candidato di Forza Italia Giovanni Toti, sostenuto anche dalla Lega Nord, ha battuto con il 34,44% dei voti l'assessore regionale uscente Raffaella Paita del Pd che si è fermata al 27,84% mentre la candidata presidente del M5S Alice Salvatore ha conquistato il 24,84%.

In Campania, scrutinio lentissimo e lungo testa a testa fra il candidato del Pd, il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, 41,3% dei voti, e il governatore uscente Stefano Caldoro, 38,31%.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità