Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°24° 
Domani 15°19° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 21 settembre 2019

Politica mercoledì 04 febbraio 2015 ore 16:04

Regionali, la Lega Nord si mette di traverso

No categorico del segretario toscano Vescovi a coalizioni che comprendano Ncd e Udc: "Siamo pronti a correre con Forza Italia, con gli altri no"



FIRENZE — Si complica il quadro delle possibile alleanze nel centrodestra in vista delle prossime elezioni regionali di primavera. Il segretario regionale della Lega nord Toscana Manuel Vescovi ha dichiarato all'agenzia Dire di essere pronto a correre con Forza Italia ma non con Ncd e Udc, peraltro in via di fondersi nella nuova Area Popolare.  

"Non vogliamo avere niente a che fare con loro - ha dichiatato Vescovi - Tocchera' a Parisi decidere se stare con loro o con noi. Faranno la loro scelta". 

Nelle ultime settimane era circolato insistemente ilI nome del presidente della Camera di Commercio di Grosseto Giovanni Lamioni come probabile candidato governatore per tutta la coalizione di centrodestra ma i rappresentanti della Lega hanno da ridire anche su di lui.

"Penso che Giovanni Lamioni sia una brava persona - ha detto Vescovi - ma proviene dall'area Udc-Ncd e inoltre pensiamo che il candidato in Toscana debba essere conosciuto a livello nazionale. E poi sarebbe il terzo candidato espressione di Grosseto (quelli precedenti furono Alessandro Antichi e Monica Faenzi, entrambi di Forza Italia, ndr). Non e' che porti particolarmente bene". 

E sarà lo stesso leader della Lega, Matteo Salvini, a pronunciarsi sul candidato alla presidenza della Regione.

"Salvini fara' un nome nei prossimi giorni - ha spiegato Vescovi - Noi crediamo che debba essere una persona conosciuta a livello nazionale e che sia in grado di farci arrivare al ballottaggio con Enrico Rossi". 

La questione di fondo però resta l'eventuale intesa Forza Italia-Ncd.

"Non ci piacciono, uno sta da una parte oppure dall'altra - conclude Vescovi - Noi vogliamo costruire un'alleanza con Forza Italia e Fratelli d'Italia e senza il partito di Alfano che noi chiamiamo la costola di Renzi. Dopo quanto accaduto per l'elezione del presidente della Repubblica  ci stupisce ancora di piu' che Parisi voglia andare alle elezioni alleato con Ncd. Non e' che siano in grado di portare alla coalizione il 20% dei voti".



Tag

«Scendi, non ti voglio più!». Le nuove intercettazioni choc di Bibbiano

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca