Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 7° 
Domani -1°6° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 10 dicembre 2019

Attualità lunedì 06 febbraio 2017 ore 00:20

Abbonamenti Av troppo cari per un algoritmo

Un calcolo sbagliato ha fatto pagare per dieci anni ai pendolari Av il 33 per cento in più. Ma Trenitalia è disposta a trattare



ROMA — C'è una formula matematica sbagliata alla base delle tariffe versate dagli abbonati dei treni ad alta velocità che hanno viaggiato fra una regione e l'altra negli ultimi dieci anni. L'algoritmo che ha fatto lievitare di un terzo le tariffe dei pendolari è stato individuato e denunciato da Assoutenti che, il 2 febbraio, ha ottenuto l'apertura di un tavolo di confronto con Trenitalia per risolvere il problema. Probabile il coinvolgimento della Conferenza Stato-Regioni per avvalorare le ragioni dei rappresentanti dei viaggiatori.

Nei giorni scorsi Trenitalia ha peraltro ribassato i vistosi incrementi degli abbonamenti Av entrati in vigore nel 2017 dopo le accesissime proteste dei pendolari (vedi articoli collegati).



Tag

Evasione fiscale, Mattarella agli studenti: «Fenomeno indecente»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità