comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:05 METEO:FIRENZE14°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 24 ottobre 2020
corriere tv
Scontri a Napoli mentre De Magistris è in tv. La Annunziata: «Cosa ci fa qui?»

Attualità giovedì 24 settembre 2020 ore 18:46

Covid in Italia, 1.786 nuovi contagi e 23 decessi

Risalgono i pazienti positivi al Covid ma nelle ultime 24 ore sono anche aumentati i tamponi, un nuovo record di 108.019 test effettuati



ROMA — Incremento dei nuovi casi di coronavirus in Italia: tra ieri e oggi, secondo i dati diffusi dal ministero della Salute, nelle ultime 24 ore è stato registrato un incremento di 1.786 casi. C'è anche stato un nuovo record di tamponi effettuati 108.019. Purtroppo c'è stato anche un aumento delle persone decedute, dalle 20 di ieri oggi sono state 23. Ad oggi il totale dei contagiati, comprese vittime e guariti, sale così a 304.323

Gli attualmente positivi in Italia sono 46.780 con un incremento di 666 contagi in 24 ore. Confermata dal ministero la crescita dei pazienti negli ospedali: tra ieri e oggi 127 in più raggiungendo così quota  2.731 ricoveri. Per quanto riguarda le persone in terapia intensiva sono 127. E' invece di 1.097 l'incremento in un giorno dei dimessi e guariti per un totale di 221.762.

Sull'andamento dell'epidemia in Italia e in generale in Europa è intervenuto anche il ministro della Salute Roberto Speranza: "È ancora dura. I prossimi mesi non saranno facili e servirà l'impegno di tutti. Il ministro ha scritto un post su Facebook dopo un confronto con i ministri della salute di Germania, Francia, Gran Bretagna, Spagna e Olanda.

"La situazione in Europa è seria e non può essere sottovalutata. I numeri del contagio stanno crescendo costantemente nelle ultime settimane. Nonostante il giudizio positivo del centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), che ha collocato oggi l'Italia tra i paesi a basso rischio, credo che dobbiamo tenere i piedi per terra e continuare ad investire sulla linea della prudenza".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Attualità