FIRENZE
Oggi 16°18° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 27 maggio 2016

Attualità martedì 24 novembre 2015 ore 12:11

Nel 2014 uccise 152 donne, 16 in Toscana

Dati tragici nel rapporto Eures sul femminicidio in Italia. Sui siti Quinews i contributi delle parlamentari e delle consigliere regionali toscane

ROMA — Il 25 novembre si celebra in tutto il mondo la Giornata contro la violenza sulle donne. Secondo l'ultimo rapporto Eures, un terzo delle vittime di omicidio in Italia sono donne, uccise nel 94 per cento dei casi da un uomo, nel 77 per cento da un familiare.

Nel 2014 in Toscana le donne uccise sono aumentate rispetto all'anno precedente, 16 contro 13. Analogo incremento è stato registrato in Veneto, Basilicata, Liguria e Sicilia. La regione con il numero più alto di vittime femminili è la Lombardia seguita dal Lazio.

I moventi più diffusi sono la gelosia e il possesso. E non a caso, fra le donne straniere, il rischio di femmincidio è più diffuso rispetto alle donne italiane.

Sulla home page di tutti i 35 siti nel network Toscanamedia-Quinews gli interventi contro la violenza sulle donne delle parlamentari e delle consigliere regionali toscane.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità