Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°19° 
Domani 15°21° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 20 ottobre 2019

Cronaca sabato 21 gennaio 2017 ore 14:09

Schiavo di alcol e gioco, pesta il carabiniere

Un improvviso scatto d'ira ha provocato la reazione estremamente violenta di un uomo che non voleva abbandonare la slot machine con cui stava giocando



MONTERCHI — La voglia di continuare a giocare nonostante tutto era troppo pressante, una vera e propria febbre del gioco. Da questo era affetto il 38enne che alla fine se l'è presa con i carabinieri che gli hanno chiesto di abbandonare la slot machine. 

L'uomo, di origine romena, era davanti alla postazione da ore. Dovendo chiudere, il proprietario, gli ha chiesto di andarsene. Davanti al suo rifiuto, ha chiamato i militari che hanno fatto le spese della sua ira. L'uomo, infatti, si è scagliato contro uno di loro per picchiarlo. 

Solo dopo la fine della colluttazione, una volta riportata la situazione alla calma, per lui sono scattate le manette con l'accusa di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. 



Tag

Conte: «Io contro il popolo delle partite Iva? Una fesseria»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca