Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 17 novembre 2019

Cronaca mercoledì 10 dicembre 2014 ore 15:42

Scoperto traffico illegale di uccelli da richiamo

Il Corpo forestale ha denunciato 9 persone in tutta la Toscana per aver catturato e rivenduto migliaia di uccelli vivi. Profitti per milioni di euro



FIRENZE — L'operazione delle guardie forestali, coordinata dalla procura di Firenze, è stata condotta in collaborazione con le polizie provinciali di Firenze e Perugia e ha interessato Toscana, Campania e Umbria.

Secondo la ricostruzione degli inquirtenti, dli uccelli da richiamo venivano catturati in Campania e poi rivenduti in tutta Italia attraverso vari rivenditori residenti in provincia di Arezzo, Pisa, Lucca, Firenze e Pistoia. 

Gli animali venivano trasportati da una regione all'altra in pessime condizioni, rinchiusi in gabbie piccolissime. Molti morivano durante il viaggio. In ottobre un carico di 500 uccelli è stato intercettato dalle forze dell'ordine vicino a Battifolle, in provincia di Arezzo e da lì è scattata l'inchiesta.

Gigantesco il giro di affari: si parla di circa 250.000 euro all'anno per ogni rivenditore. Un uccello da richiamo può avere un valore di mercato di circa 1000 euro.



Tag

Valanga in val Martello: «Abbiamo evacuato tante persone, feriti non ce ne sono»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità