Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 8° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 27 marzo 2019

Cronaca mercoledì 10 dicembre 2014 ore 15:42

Scoperto traffico illegale di uccelli da richiamo

Il Corpo forestale ha denunciato 9 persone in tutta la Toscana per aver catturato e rivenduto migliaia di uccelli vivi. Profitti per milioni di euro



FIRENZE — L'operazione delle guardie forestali, coordinata dalla procura di Firenze, è stata condotta in collaborazione con le polizie provinciali di Firenze e Perugia e ha interessato Toscana, Campania e Umbria.

Secondo la ricostruzione degli inquirtenti, dli uccelli da richiamo venivano catturati in Campania e poi rivenduti in tutta Italia attraverso vari rivenditori residenti in provincia di Arezzo, Pisa, Lucca, Firenze e Pistoia. 

Gli animali venivano trasportati da una regione all'altra in pessime condizioni, rinchiusi in gabbie piccolissime. Molti morivano durante il viaggio. In ottobre un carico di 500 uccelli è stato intercettato dalle forze dell'ordine vicino a Battifolle, in provincia di Arezzo e da lì è scattata l'inchiesta.

Gigantesco il giro di affari: si parla di circa 250.000 euro all'anno per ogni rivenditore. Un uccello da richiamo può avere un valore di mercato di circa 1000 euro.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità