Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°26° 
Domani 15°22° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 21 settembre 2019

Attualità giovedì 11 giugno 2015 ore 17:35

Slittano gli scrutini in otto scuole su dieci

Secondo i sindacati promotori lo sciopero è stato un successo: punte del 90% di adesione a Prato e Pistoia. Ed è allarme per la riapertura a settembre



FIRENZE — I dati disaggregati provincia per provincia ancora non ci sono, ma il quadro è stato tracciato in maniera abbastanza evidente: lo sciopero degli scrutini è riuscito. 

I docenti hanno infatti disertato gli scrutini in otto scuole su dieci, la media Toscana, mentre a Prato e Pistoia si è fatto anche meglio, con l'adesione arrivata fino al 90%.

"Si tratta di uno sciopero che penalizza solo chi lo fa - ha spiegato la responsabile della Cisl Scuola di Firenze, Antonella Velani - visto che i docenti possono essere richiamati il giorno successivo con il risultato di restare a scuola fino a notte inoltrata per completare il lavoro".

Anche perché bloccare del tutto gli scrutini è semplicemente vietato dalla legge. Ma l'impatto mediatico della protesta è indubbio.

In ogni caso, dopo una partenza ieri in sordina, oggi lo sciopero è riuscito: delle 30 scuole monitorate a Firenze, ben 12 hanno visto slittare gli scrutini in tutte le classi. E anche le altre hanno fatto registrare dati molto alti di adesione. Compreso l'istituto di Pontassieve, il Balducci, dove insegna Agnese Landini, moglie del presidente del Consiglio: lo sciopero è riuscito in 35 classi su 38.

A preoccupare i sindacati della scuola, però, oltre alla riforma in quanto tale, c'è il taglio del personale Ata: 2020 amministrativi non verranno riassunti per il nuovo anno scolastico, che in Toscana significa 40 persone in meno. E questo, dicono i sindacati, rischia di compromettere il corretto funzionamento di alcune scuole già dal prossimo settembre.



Tag

Il premier Conte ad Atreju: «Mai frequentato il Pd e mai avuto la loro tessera»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca