Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°25° 
Domani 19°29° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 25 agosto 2019

Cronaca lunedì 01 dicembre 2014 ore 17:05

Sequestrate 12.700 paia di scarpe made in China

Il valore della merce superava i 5 milioni di euro e l'evasione fiscale i 730.000. Operazione delle Fiamme Gialle e dell'Agenzia delle dogane



LIVORNO — L'indagine è iniziata a seguito di un controllo del servizio antifrode della dogana locale su una spedizione di calzature proveniente dalla Cina. Nel corso dell'ispezione sono state trovate e sequestrate 1.826 paia di calzature contrassegnate dal prestigioso marchio toscano "Zenobi 1946 Firenze made in Italy" del valore commerciale di  120.000 euro. L'importatore, un cinese di 26 anni, è stato quindi denunciato a piede libero per aver utilizzato abusivamente il marchio made in Italy su produzioni cinesi. 

Indagini successive hanno evidenziato che lo stesso importatore dichiarava sistematicamente per la merce importata valori anche trenta volte più bassi di quelli reali. E' scattato così un blitz presso il capannone in cui ha sede la sua società, situato in provincia di Firenze, dove sono state ritrovate e sequestrate altre 10.800 paia di scarpe del valore complessivo superiore ai 5 milioni di euro. 

L'imprenditore cinese è stato così denunciato anche per contrabbando aggravato e falso in atto pubblico. Guardia di Finanza e Agenzia delle dogane gli hanno contestato 144 spedizioni di merce sotto-fattturata, quantificando in 733.000 euro l'importo complessivo dei diritti doganali evasi.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità