Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 14 dicembre 2017

Cronaca lunedì 21 marzo 2016 ore 12:49

Strage del bus, è morta anche Lucrezia

Terza vittima toscana per l'incidente in Spagna: è deceduta Lucrezia Borghi, studentessa di Greve in Chianti. I genitori sono in viaggio per Tarragona

FIRENZE — Continua a salire il numero delle vittime toscane della strage di studenti in Catalogna che adesso sono tre. Dopo Valentina Gallo, 22 anni, di Firenze, e Elena Maestrini, 21 anni, di Gavorrano, arriva la notizia della morte di Lucrezia Borghi, 21 anni, di Greve in Chianti. Di quest'ultima, per molte ore, non si sono avute notizie per ore. 

In tutto le vittime sono 13, di cui 7 italiane. I feriti dell'incidente sono 6. Il conducente dell'autobus, finito fuori strada, per un errore umano, è accusato di omicidio colposo plurimo. Sono ancora in corso le identificazioni delle ragazze, i genitori sono in arrivo a Barcellona.

Bandiere listate a lutto nei palazzi delle istituzioni: in palazzo Strozzi Sacrati, sede della Regione, a palazzo Panciatichi, sede del consiglio regionale, Palazzo Vecchio, sede del comune di Firenze.

In rettorato a Firenze c'è stata una commemorazione voluta dal rettore Luigi Dei con un minuto di silenzio per ricordare le studentesse dell'ateneo fiorentino vittime dell'incidente a Tarragona.

"Oggi è un giorno molto triste - ha detto il reattore, è una tragedia che ha colpito duramente l'ateneo di Firenze. Attendiamo notizie che si rincorrono con un senso di pena indicibile. In segno di lutto tutte le iniziative in programma per oggi sono annullate e rinviate a data da destinarsi".

Alla cerimonia ha preso parte anche il vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni che ha detto di volersi "unire al cordoglio per queste giovani vittime di tante nazionalità diverse. Con loro abbiamo perso un tassello di futuro e della generazione Europa".

Il rettore Dei ha fatto sapere che le tre studentesse avevano scritto al loro ateneo, l'università di Firenze, per chiedere di poter prolungare di un mese, fino al prossimo luglio, il programma Erasmus in modo da poter sostenere alcuni esami. 

Elena Maestrini da tre anni viveva a Firenze dove frequentava la facoltà di Economia e commercio. La studentessa era partita da due mesi per l'Erasmus a Barcellona. Valentina Gallo, 22 anni, studiava Economia all’Università di Firenze. Era in Erasmus da gennaio scorso. Lucrezia Borghi, anche lei ventenne, studiava nella stessa facoltà di Elena e Valentina.

Appreso dell'incidente, Papa Francesco ha inviato un messaggio di cordoglio al vescovo di Tortosa Enrique Benavent Vidal: "Papa Francesco - si legge nel messaggio a firma del cardinale segretario di Stato Pietro Parolin - profondamente addolorato per la dolorosa notizia del tragico incidente stradale avvenuto a Freginals, che ha causato la morte di un gruppo di giovani studenti, offre preghiere in favore dell'eterno riposo dei defunti e allo stesso tempo manifesta il suo desiderio di una pronta guarigione dei feriti".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Cronaca