Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°33° 
Domani 19°31° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 19 agosto 2019

Attualità mercoledì 12 novembre 2014 ore 17:25

Task force di tecnici sull'argine del Carrione

Su incarico del governatore Rossi sta controllando la tenuta di 14 km di sponde del torrente. Commissione d'inchiesta su tutti gli atti dell'appalto



CARRARA — Una squadra di professionisti provenienti dagli uffici del genio civile di tutta la Toscana sta effettuando una ricognizione sugli argini del torrente Carrione, risalendo dalla foce verso il monte per 14 chilometri.

"E' doveroso e urgente verificare la stabilità degli argini per restituire sicurezza ai cittadini di Carrara - ha spiegato il presidente della Regione Enrico Rossi - Ho chiesto alle nostre strutture uno sforzo straordinario per fare fronte ad una situazione di eccezionale gravità. Verifiche e controlli andranno avanti, senza interruzioni, per tutto il fine settimana. Già lunedì verrà fatto un primo punto sui risultati".

Anche il presidente della Provincia di Massa Narciso Buffoni nominerà entro due giorni una commissione d'inchiesta provinciale che analizzerà tutti gli atti e le procedure relative ai lavori effettuati in questi anni sul Carrione: gare, ribassi, aggiudicazione, apertura dei cantieri, monitoraggio delle opere fino al collaudo nel 2010

Fra gli atti c'è anche una lettera inviata nel gennaio 2013 al Comune e alla Provincia di Carrara dai Vigili del Fuoco in cui venivano segnalati "difetti strutturali degli argini del Carrione".

"Vogliamo sapere chi ha ricevuto questa lettera, chi l'ha letta, cosa è stato risposto e perchè - ha dichiarato Buffoni - Nessun tassello deve essere saltato".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Cronaca

Attualità