Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°24° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 23 ottobre 2019

Cronaca martedì 14 ottobre 2014 ore 23:09

Dramma maltempo in Maremma, morte due sorelle

La tragedia fra Albinia e Manciano: le donne travolte in auto dall'esondazione dell'Elsa. A Orbetello evacuate 50 persone, il fango invade Saturnia



GROSSETO — Due sorelle di 65 e 69 anni, Marisa e Graziella Carletti, sono morte nella loro auto travolta dalle acque del fosso Sgrilla, affluente del torrente Elsa, esondato a causa del maltempo nella zona fra Albinia e Manciano, nel grossetano. I corpi sono stati recuperati dai sommozzatori dei vigili del fuoco che li hanno trovati all'interno della vettura completamente sommersa da acqua e fango. I soccorritori hanno quindi iniziato a pattugliare con un elicottero tutta la zona alla ricerca di eventuali altri dispersi.

Nella stessa zona, due anni fa, si registrarono tre vittime quando il ponte di Sant'Andrea crollò sul fiume Albegna.

La nuova drammatica ondata di maltempo si è abbattuta nella zona meridionale della Toscana dopo le 15 ed ha provocato esondazioni e l'evacuazione di diverse famiglie che abitano nella zona.

L'acqua ha infatti invaso la località Barca del Grazi, già devastata dall'alluvione del 2012, e diverse famiglie sono arrivate al palazzetto dello sport di Orbetello, individuato come punto di raccolta dove Croce Rossa e addetti del Comune hanno prestato assistenza alla popolazione. Alcune persone sono poi state evacuate grazie a un elicottero dei vigili del fuoco inviato da Ciampino mentre un mezzo anfibio dei vigili del fuoco ha tratto in salvo 17 persone alla Marsiliana, zona nella quale il fiume Albegna ha raggiunto il livello di guardia. In tutto sono state circa 50 le persone che hanno trovato riparo nell'impianto di Orbetello mentre una ambulanza era stata tratta in salvo dopo essere rimasta imprigionata nel fango con a bordo una donna infortunata a una spalla. 

Nella notte sono state decine le persone tratte in salvo dai vigili del fuoco che stanno operando in zona con 100 uomini.

A seguito delle precipitazioni è stata poi chiusa la strada statale Maremmana dalla Sgrilla a Manciano, paese che è rimasto raggiungibile da Montalto o da Scansano. Allagate anche le provinciali Sgrilla e Sgrillozzo. Danni, infine, anche a Montemerano e sulle colline del Fiora: un ponte sul torrente Gattaia presso Saturnia è crollato e le stesse terme sono state invase, comprese le piscine, da detriti di acqua e fango.

Nel tardo pomeriggio, nella parte nord ovest della Toscana l'allerta maltempo è invece cessata.

Video di Claudio Cencini
Video Vigili del fuoco da Youreporter


Tag

Show del leghista Ciocca al Parlamento Ue: lancia scatola di cioccolato turco alla presidenza

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità