Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°32° 
Domani 21°32° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 26 giugno 2019

Attualità giovedì 23 ottobre 2014 ore 11:06

Truffa all'Inps sugli assegni sociali

foto spi cgil

La Guardia di Finanza ha scoperto 325 stranieri che percepivano l'assegno pur non abitando piu' in Italia. In Toscana sottratti all'Inps 362.000 euro



ROMA — Complessivamente il danno per lo Stato ha superato i 4 milioni e mezzo di euro. Le regioni piu' truffate sono Lombardia (677.000 euro), Lazio (663.000) e Campania (395.000). Seguono la Toscana, l'Emilia Romagna e il Trentino.

Gli assegni sociali, riconosciuti per legge agli stranieri con piu' di 65 anni e in difficoltà economiche ma a condizione che risiedano stabilimente in Italia e non si assentino per piu' di trenta giorni consecutivi, sono stati bloccati. Il risparmio per l'Inps sarà di circa due milioni di euro all'anno.

L'operazione è stata realizzata dalla Guardia di Finanza in collaborazione con l'istituto di previdenza ed è iniziata analizzando i dati a disposizione dell'Inps sui titolari degli assegni (che non possono superare i 450 euro al mese) e poi incrociandoli con altre banche dati.

Nei mesi scorsi un'analoga indagine ha portato alla denuncia di 418 italiani residenti al di fuori dei confini nazionali e regolarmente iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero che continuavano a percepire l'assegno sociale. In quel caso il risparmio per l'Inps grazie al blocco dell'erogazione degli assegni ha superato i 2 milioni e mezzo di euro.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cultura