Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10° 
Domani 7° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 09 dicembre 2019

Cronaca domenica 16 luglio 2017 ore 09:45

Uccide l'ex convivente, omicidio premeditato

Resta in carcere a Siena l'uomo che ha ucciso l'ex compagna a coltellate in un'abitazione di Montepulciano. La relazione era finita quattro anni fa



SIENA — Il giudice per le indagini preliminari ha convalidato l'arresto dell'uomo di 56 anni che giovedì scorso ha ucciso la ex convivente, una donna romena di 42 anni dalla quale aveva avuto un figlio, nove anni fa.

Le accuse a carico dell'uomo sono omicidio premeditato e violazione di domicilio:  il delitto è stato compiuto giovedì scorso in un'abitazione di Montepulciano dove la donna lavorava come badante di due anziane signore, consuocere fra loro. L'assassino ha fatto irruzione nell'appartamento entrando da una finestra, ha preso un coltello in cucina e ha inseguito l'ex compagna sul balcone, dove le ha sferrato la prima coltellata. La donna è scappata all'interno ma il suo aggressore l'ha raggiunta per sferrarle altri tre fendenti. Infine è fuggito, passando sempre da una finestra, e lasciando la vittima a terra, in un lago di sangue. Qualche ora dopo l'uomo, rintracciato sul cellulare dai carabinieri, ha deciso di costituirsi. La donna è morta all'alba del mattino successivo, in ospedale.

La relazione della coppia era finita quattro anni fa e nel corso del tempo entrambi avevano presentato denunce per ingiurie l'uno contro l'altra.



Tag

Manovra, Boschi: «Lavoreremo per eliminare del tutto sugar tax»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità