Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°25° 
Domani 19°29° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 25 agosto 2019

Cronaca mercoledì 12 giugno 2019 ore 17:38

Filiera ittica, sequestrati 450 chili di pesce

Chiuse due pescherie. 19mila euro di sanzioni per inosservanza delle norme sull’esercizio della pesca e sulla commercializzazione dei prodotti ittici



PRATO — Undici illeciti di cui uno a carattere penale, 450 chili di prodotti ittici sottoposti a sequestro e due provvedimenti di chiusura dell’attività commerciale per motivi sanitari. Sono i risultati di un’operazione eseguita dalla Guardia costiera di Livorno congiuntamente ai funzionari dell’Usl di Prato. 19mila euro il totale delle sanzioni inflitte ai trasgressori delle norme sull’esercizio della pesca e sulla commercializzazione dei prodotti ittici.

I controlli, avvenuti in questi giorni, hanno riguardato alcune pescherie di Prato.

Nel corso degli accertamenti sono state riscontrate diverse tipologie di illecito sia di natura penale che amministrativa. Tra le più gravi la mancata esibizione della documentazione di tracciabilità, la violazione dei requisiti generali igienico-sanitari e, in un caso, la vendita illegale di prodotti ittici senza essere in possesso del previsto bollo CE certificante l’impresa come stabilimento riconosciuto dall’Autorità sanitaria competente. 

Nel corso dei controlli sono stati rinvenuti rinvenuti prodotti ittici scaduti, in stato di alterazione, in cattivo stato di conservazione e privi della prevista documentazione di tracciabilità e di dubbia provenienza. Il titolare di una delle pescherie è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria di Prato e l’intero quantitativo di prodotto ittico è stato sottoposto a sequestro penale.

In altri due casi l'Autorità Sanitaria ha disposto, invece, la chiusura temporanea delle pescherie per le gravi carenze igienico sanitarie riscontrate, fino al ripristino totale delle condizioni di idoneità alla detenzione e alla vendita dei prodotti ittici. La merce risultata non idonea al consumo umano è stata sottoposta a blocco sanitario ufficiale.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità