FIRENZE
Oggi 21°24° 
Domani 20°30° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 25 luglio 2016

Cronaca giovedì 11 febbraio 2016 ore 10:31

Loculi dormitorio e lavoratori a nero

Arrestato il titolare cinese di un'azienda del macrolotto. Gli operai vivevano nel capannone, attrezzato anche con una cucina di fortuna

PRATO — Non è un quadro inedito quello che gli uomini della Guardia di Finanza di Prato si sono trovati davanti durante il blitz nella ditta che ha portato all'arresto del titolare, cinese di 36 anni. 

Nel capannone erano stati creati gli ormai tristemente noti loculi dormitorio per gli operai che trascorrevano l'intera giornata nell'azienda. 

Tutti sono risultati irregolari in Italia e per loro è scattata la denuncia per il reato di clandestinità. L'immobile è stato sequestrato e nel frattempo sono iniziati i controlli fiscali per accertare eventuali altre violazioni. 

Obbligo di firma per l'imprenditore, sottoposto subito al rito per direttissima. 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca