Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°18° 
Domani 16°24° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 18 settembre 2019

Cronaca martedì 22 marzo 2016 ore 16:32

Morto nel Bisenzio, era preda delle allucinazioni

A far cadere l'uomo nel fiume potrebbero essere state le conseguenze del mix di droghe. La procura di Prato ha aperto un fascicolo



PRATO — L'ipotesi del cocktail di droghe in grado di provocare allucinazioni è stata fornita dalla compagna del 39enne recuperato ormai morto nel letto del Bisenzio dai sommozzatori dei vigili del fuoco. La donna è stata sentita dagli investigatori subito dopo il recupero.

Nonostante quella degli stupefacenti rimanga l'ipotesi maggiormente considerata dagli inquirenti, la procura sta approfondendo e confrontando il racconto della donna con quello di altri testimoni.

Il reato ipotizzato nel fascicolo aperto dalla procura di Prato è omicidio preterintenzionale contro ignoti. Nei prossimi giorni sarà eseguita l'autopsia.

L'autopsia sul corpo dell'uomo, originario di Caserta e senza fissa dimora, sarà eseguita nei prossimi giorni. 



Tag

Scissione PD, le risate di Di Pietro: "Non sapevo nulla"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Cronaca

Cronaca