Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13°20° 
Domani 10°17° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 15 ottobre 2019

Cronaca mercoledì 07 giugno 2017 ore 12:35

Novantenni 007 mettono in fuga il truffatore

Il giovane, spacciandosi per dipendente del Comune, ha finto un guasto idraulico e delle maleodoranze ma la coppia di anziani lo hanno cacciato



PRATO — Truffa sventata stamattina a Sant'Ippolito da un'arzilla coppia di novantenni. Gli anziani si sono visti arrivare a casa un giovane con indosso un cartellino con la scritta "Comune di Prato" che, fingendo un guasto idraulico e delle maleodoranze, voleva entrare nella loro abitazione.

Gli anziani hanno subito capito cosa stava succedendo e hanno costretto il sedicente dipendente comunale ad andarsene per poi chiamare i carabinieri.

Il truffatore si è probabilmente allontanato a bordo di uno scooter guidato da un complice. Sono in corso le ricerche.

"Si ribadisce nuovamente - scrivono in un nota i carabinieri - la raccomandazione di non consentire l’accesso alla propria abitazione a nessuno sconosciuto e di non consegnare denaro a persone che sostengano di essere tecnici di enti vari, responsabili di banche o uffici postali, avvocati, sacerdoti, appartenenti alle forze dell’ordine. Ove si verifichino le circostanze sopra indicate o simili, si invita a contattare immediatamente il numero di emergenza 112 affinché le forze dell’ordine possano intervenite tempestivamente per una verifica. Si evidenzia come, con l’avvicinarsi della stagione estiva e la diminuzione delle presenze in città, questi tentativi di truffa possano aumentare approfittando del più alto numero di anziani che possono potenzialmente rimanere a casa soli per periodi più lunghi". 



Tag

Manovra, Zingaretti: «Ottimi segnali per equità»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca