Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 3° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 14 dicembre 2019

Cronaca venerdì 01 giugno 2018 ore 10:55

Violenza sul ponte, l'aggressore fermato a Pisa

L'uomo che ieri mattina ha malmenato la ex in strada è stato rintracciato dalla polizia. Era fuggito dopo l'intervento di un passante



PONTEDERA — Attorno alle 8 di ieri mattina, sul ponte Napoleonico, i passanti hanno assistito a una scena violenta: un uomo che picchiava una donna inerme, finché in sua difesa non è intervenuto un anziano e successivamente un giovane, mentre altri si sono limitati ad assistere da debita distanza e ad avvertire la polizia.

Quando gli agenti sono arrivati hanno trovato la donna sotto choc, mentre l'aggressore si era allontanato. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi e la donna, una rumena di 29 anni, è stata trasportata in ospedale dove è stata ricoverata ed è stato attivato il codice rosa.

La vittima non ha saputo dare particolari sull'identità dell'uomo, ma la polizia è riuscita comunque ad identificarlo. Si trattava di un 33enne albanese, pluripregiudicato per reati contro la persona e il patrimonio. Scattate le ricerche, è stato fermato nella tarda serata di ieri a Pisa dalla squadra mobile su segnalazione della guardia di finanza.

Quindi è stata ricostruita l'intera vicenda. All'origine dell'aggressione la decisione della donna di troncare la relazione con il 33enne albanese che ieri, non rassegnato, l’ha raggiunta nella sua abitazione e, dopo essersi introdotto con la forza utilizzando un cacciavite, ha iniziato a picchiarla e ha continuato anche in strada, dove era scappata per chiedere aiuto. Quando è fuggito l'aggressore si è portato via il docomento d'identità della ex.

In quanto trascorso lo stato di flagranza, l’uomo è stato denunciato in stato di libertà alla procura della Repubblica di Pisa per il reato di rapina aggravata, lesioni aggravate e violazione di domicilio.



Tag

Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca