Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18° 
Domani 17° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 16 ottobre 2019

Cronaca giovedì 19 settembre 2019 ore 11:12

Incastrato il falso povero con la casa popolare

L'uomo avrebbe autocertificato un reddito inferiore a quello reale ottenendo illecitamente prestazioni sociali agevolate



SIENA — Avrebbe autocertificato un reddito inferiore a quello reale riuscendo così ad ottenere dall’Ente gestore degli alloggi di Edilizia residenziale pubblica, un appartamento ad un canone di locazione sensibilmente inferiore rispetto al dovuto.

Ma il suo nominativo, una persona origini tunisine residente nella Valdichiana, è emerso nell’ambito di una più ampia attività d’iniziativa posta in essere dalle Fiamme Gialle di Siena volta a garantire il rispetto delle regole di accesso alle varie forme di sovvenzione previste per le fasce più deboli della popolazione. Il fine ultimo è quello di evitare il dispendio di risorse pubbliche tutelando tutti quei cittadini realmente bisognosi di ricevere un sostegno economico da parte dello Stato.

Il trasgressore, oltre a dover rimborsare all’Ente tutto il canone non corrisposto, subirà una sanzione amministrativa pari al triplo del beneficio conseguito.



Tag

Renzi e Salvini d'accordo su Raggi: «Vada a casa»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca