FIRENZE
Oggi 21° 
Domani 25° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 25 settembre 2016

Attualità mercoledì 09 marzo 2016 ore 16:25

Falchi e droni fanno la guerra ai colombi

Anche i falconieri coinvolti nel progetto 'Bird control' per ridurre i disagi legati all'eccessiva popolazione di piccioni

PIEVE A NIEVOLE — Il progetto nasce da un'idea dell'associazione sportiva dilettantistica “I Falconieri del Granducato di Toscana” di Pieve a Nievole.

Dal Comune è stato stanziato un contributo di 5mila euro per l'iniziativa che consiste nel censimento aggiornato della popolazione di colombi e  nell’impiego di falchi o drone per intimidire e allontanare i piccioni.

Attenzione alta soprattutto nell'area di via Nova, particolarmente interessata dall'infestazione. Nel corso dell’anno sono in programma più di 10 interventi

Il progetto prevede anche l'installazione di una gabbia di cattura per poter prelevare dei campioni da destinare al laboratorio di igiene e profilassi della Asl Toscana Centro per gli esami su eventuali malattie.

Il Comune confida di ottenere un netta diminuzione della popolosità delle colonie di piccioni nella frazione di via Nova, per risolvere la problematica igienico-sanitaria lamentata dai residenti e che già da tempo era stata oggetto di vari interventi di contenimento, senza tuttavia apprezzabili risultati.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca