Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 7° 
Domani 5° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 18 gennaio 2020

Cronaca lunedì 25 febbraio 2019 ore 13:19

La mano del piromane seriale sulle auto incendiate

Un giovane senza fissa dimora è stato sottoposto dai carabinieri a fermo di indiziato di delitto per le tre auto date alle fiamme a Viareggio



VIAREGGIO — La stessa mano su tre distinti episodi di auto date alle fiamme. I carabinieri sono riusciti ad incastrare un giovane di 23 anni, senza fissa dimora, che è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri il giovane avrebbe dato alle fiamme e distrutto una Mini Cooper e tentato di incendiare anche una Fiat 500 e una Bmw.

In tutti e tre i casi è stato utilizzando lo stesso modus operandi: dopo aver infranto un finestrino con una grossa pietra, era stato appiccato il fuoco al veicolo cospargendo i sedili di olio esausto utilizzando pezze imbevute o bottigliette di plastica.

La pista investigativa è stata poi confermata da alcuni testimoni che hanno riferito anche di aver visto un giovane scappare a bordo di una bicicletta. I carabinieri hanno bloccato così il giovane e lo hanno condotto in caserma sottoponendolo a fermo di indiziato di delitto. Il 23enne è stato poi portato nel carcere a Lucca.

I carabinieri hanno sequestrato le bottigliette con il liquido infiammabile utilizzate dal giovane e saranno inviate al RIS per altre analisi specifiche.



Tag

Sgarbi e il telefono in diretta: messaggia e poi risponde ad una chiamata

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca