FIRENZE
Oggi 20°30° 
Domani 21°32° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 28 luglio 2016

Attualità martedì 09 febbraio 2016 ore 11:02

Nervi tesi e spintoni in Consiglio comunale

Si è sfiorata la rissa tra l'assessore Pesci e il consigliere Pasquinucci dopo l'ok dell'aula alla costruzione di un nuovo forno per la cremazione

VIAREGGIO — Tensione alle stelle al termine della seduta del Consiglio comunale che ha visto l'amministrazione viareggina dare il primo via libera alla realizzazione di un nuovo forno per la cremazione a Torre del lago.

Un progetto osteggiato da più parti ma che alla fine ha visto la maggioranza votare a favore del provvedimento: 13 sì e 10 no. 

Tra chi ha votato contro c'è anche Stefano Pasquinucci, confluito nel Gruppo misto dopo aver lasciato la maggioranza, che si è reso protagonista di un botta e risposta in aula con l'assessore all'Urbanistica, Alessandro Pesci

Il motivo non è chiaro ma Pasquinucci avrebbe detto di essere stato minacciato dall'assessore. "Mi ha detto - ha spiegato - che mi avrebbe sputtanato".

Per chiedere spiegazioni Pasquinucci ha aspettato fuori dall'aula Pesci, ma invece di chiarirsi la tensione tra i due è cresciuta. Risultato: l'assessore ha spintonato il consigliere ed è stato necessario l'intervento del sindaco Giorgio del Ghingaro e degli agenti della polizia municipale per riportare la calma. 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità