Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 19 novembre 2019

Attualità sabato 29 giugno 2019 ore 16:30

Strage, Toninelli "Via il cavalierato a Moretti"

Marco Piagentini e Danilo Toninelli

I familiari delle vittime hanno consegnato al ministro dei Trasporti le motivazioni della sentenza di primo grado sulla strage di Viareggio



VIAREGGIO — I faldoni contenenti le motivazioni della sentenza di primo grado sulla strage di Viareggio sono stati consegnati da Daniela Rombi, dell'associazione che riunisce i familiari delle vittime del disastro ferroviario, nelle mani del ministro ai trasporti Danilo Toninelli, come "manuale della buona gestione delle Ferrovie", al suo arrivo al cimitero di Viareggio prima della messa in ricordo delle vittime.

Il ministro ha visitato la cappella dove sono sepolte alcune delle vittime della strage del 29 giugno 2009. Poi il ministro ha dichiarato alla stampa che al Senato è stata presentata una mozione per togliere il cavalierato a mauro Moretti, condannato anche in appello a 7 anni di carcere per la strage di Viareggio. 

"Credo - ha dichiarato il ministro Toninelli - che il cavalierato debba essere immediatamente tolto a Mauro Moretti, al Senato è stata già presentata una mozione, e come presidente della Fondazione Fs sarà tolto come annunciato dal nuovo A.d del gruppo, perché chi ha sulle spalle responsabilità di questo tipo non può rappresentare le istituzioni italiane".

"Ai familiari delle vittime della strage di Viareggio ho detto che siamo umanamente e profondamente vicini come governo. Quello che è accaduto dieci anni fa è inaccettabile e non deve mai più succedere. Quello che stiamo facendo è un approccio pratico: regole certe,
responsabilità chiare. Quando abbiamo scritto il decreto Genova abbiamo pensato anche a questa tragedia"

Il ministro ha anche annunciato che incontrerà i familiari delle vittime della strage di Viareggio il 18 luglio al Mit e poi andranno al Senato.

Per quanto riguarda il trasporto delle merci pericolose, Toninelli ha detto: "Dobbiamo stringere le regole, questo vale anche a livello europeo, sul trasporto di merci pericolose. Devono esserci regole chiare e molto, molto più stringenti". 

Qui sotto il post Facebook del ministro Danilo Toninelli:



Tag

Caso Cucchi, Gabrielli: «Chi ha offeso dovrebbe chiedere scusa»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità