Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 9° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 14 dicembre 2019

Cronaca lunedì 14 marzo 2016 ore 11:30

Scambiati per bracconieri muoiono in Zimbabwe

Si tratta di padre e figlio, residenti all'estero, ma iscritti all'anagrafe di Montecatini Val di Cecina



MONTECATINI VDC — Due italiani, Claudio Chiarelli e il figlio Massimiliano, iscritti all'anagrafe di Montecatini Val di Cecina come italiani residenti all'estero, sono stati uccisi in una riserva di caccia in Zimbabwe.

Nel paese africano i due, probabilmente di origine padovana, vivevano da molto tempo. Il padre, 65enne, accompagnava le comitive turistiche nei safari; il figlio Massimiliano, 38enne, era cacciatore professionista.

Ad ora non risulta chiara la dinamica dei fatti, forse i due sono stati scambiati per bracconieri.



Tag

Sardine a Roma: la vista dall'alto di piazza San Giovanni

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità