Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°20° 
Domani 15°21° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 22 settembre 2019

Politica mercoledì 22 febbraio 2017 ore 11:51

Rossi torna in Valdera, prima uscita post Pd

Oggi alle 18 il governatore presenterà il suo libro Rivoluzione socialista e l'associazione Democraticisocialisti ad un evento organizzato dalla Uil



CALCINAIA — Era il 22 febbraio 2016 quando da Pontedera Enrico Rossi annunciò la sua candidatura a segretario del Pd. Ora, a un anno esatto  di distanza e dopo lo strappo che lo ha portato ad uscire dal partito, il presidente della Regione Toscana torna in Valdera, a Calcinaia, per presentare il suo libro Rivoluzione Socialista e presentare il suo nuovo movimento Democratici socialisti. E lo fa oggi pomeriggio  alle 18 Ross nello spazio ricreativo Luna Verde in via del Marrucco, al Green Park.

Dopo gli ultimi sviluppi sulla scena politica democratica e l'annuncio di Rossi della restituzione della tessera Pd al circolo pontederese a cui è iscritto, è certo che la serata sarà molto partecipata. Nei giorni scorsi praticamente tutti i sindaci democratici della Valdera avevano chiesto al governatore toscano un ripensamento ma dopo le dichiarazioni ufficiali di fronte a telecamere e giornalisti pare davvero difficile un suo passo indietro.

L'incontro di oggi pomeriggio, programmato da diverse settimane, era nato dalla volontà di definire un'area laica di cultura socialista che trova riferimento in generale nel sindacato UIL ed in particolare nelle sue categorie organizzate nella Sanità, nel sociale e nelle autonomie locali, nonchè di aprire un confronto con l'associazione appena costituita da Rossi Democraticisocialisti, soprattutto sui temi del lavoro e dei relativi diritti, della giustizia sociale e del riformismo laico ma anche su tante altre rilevanti questioni che interessano la nostra Società e la crisi che sta attraversando.

Mario Renzi, segretario regionale della Uil Fpl Toscana nonché cugino dell'ex segretario Pd Matteo Renzi, ha oggi dichiarato che "l'incontro del 22, alla luce degli ultimi eventi politici assume ovviamente un ulteriore importante significato: quello di comprendere a pieno la natura e gli obiettivi che Enrico Rossi pone a base delle proprie posizioni politiche. Ha poi proseguito dicendo: alle centinaia di persone che come me saranno a Calcinaia interessa soprattutto comprendere le prospettive politiche che reca in sé la proposta di Enrico Rossi".

L'incontro sarà aperto da una introduzione dello stesso Mario Renzi, seguirà una sorta di dibattito a due tra Enrico Rossi e Pieraldo Ciucchi, ex consigliere regionale del Psi e da sempre punto di riferimento politico per l'area sociale e sindacale che domani sera si riunisce a Calcinaia.



Tag

Atreju, Conte accolto da Giorgia Meloni: «Tu pensavi che io non venissi?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Cronaca

Cronaca