Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°16° 
Domani 15°22° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 21 ottobre 2019

Attualità mercoledì 12 novembre 2014 ore 13:14

Cento milioni di euro di danni per gli alluvionati

La stima riguarda solo i privati ma, secondo il sindaco Zubbani, è destinata ad aumentare. Il primo cittadino ha ribadito che non si dimetterà



CARRARA — Nonostante la richiesta insistente di dimissioni avanzata dai cittadini che stanno occupando da sabato scorso una delle sale del municipio, Zubbani non intende lasciare il suo posto. E oggi ha presentato un bilancio provvisorio dei danni subiti dai privati: più di cento milioni di euro per abitazioni, uffici, negozi, auto e altri mezzi devastati o distrutti dall'esondazione del torrente Carrione del 5 novembre.

"Le strutture pubbliche invece - ha precisato il sindaco - al di là di qualche allagamento non hanno subito danni rilevanti".

Secondo i dati diffusi dalla Cna sono invece almeno trecento gli artigiani e i piccoli imprenditori gravemente danneggiati. Si tratta di manutentori, idraulici, parrucchieri, imprese edili, negozi di estetista, falegnami e autostraportatori.  Fra le richieste avanzate dalla Cna alle istituzioni, la defiscalizzazione completa per le imprese alluvionate e agevolazioni fiscali e contributive della 'zona franca urbana'.

"Non c'è alcuna vergogna a chiedere al governo nazionale e alla regione di essere trattati in modo speciale - ha dichiarato il presidente di Can Massa Carrara Paolo Bedini - Noi stiamo vivendo una situazione estremamente speciale".

La tregua concessa dal maltempo ha consentito un graduale ritorno alla normalità nelle zone alluvionate. Ma l'allerta resta alta: le previsioni meteo non sono buone e nel weekend è previsto l'arrivo di un'altra pertubazione che porterà nuove piogge e temporali.

L'incasso della partita Carrarese Pro Piacenza agli alluvionati. La proposta è di Gigi Buffon, che così ha deciso di dare un primo segnale per aiutare la popolazione colpita dal disastro del fiume Carrione.

La gara tra Carrarese e Pro Piacenza, valida per il campionato di Lega Pro, inizialmente fissata per sabato alle 17 è stata anticipata di qualche ora e si giocherà alle 14,30 allo stadio dei Marmi di Carrara proprio per creare meno problemi a polizia, carabinieri e vigili urbani. Pagheranno il biglietto anche i dirigenti della società e tutti gli addetti ai lavori.



Tag

Italia Viva, Renzi: «Non faremo l'alleanza con M5S»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca