Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°16° 
Domani 15°22° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 21 ottobre 2019

Politica martedì 13 giugno 2017 ore 18:29

"In Toscana il rosso del Pd sempre più sbiadito"

Il centrodestra ha vinto il primo turno delle amministrative. Mugnai (Forza Italia), Donzelli (FdI) e Vescovi (Lega): "L'unione fa la forza"



FIRENZE — Numeri alla mano, e con qualche rettifica del giorno dopo, sono le forze politiche del centrodestra ad aver vinto il primo turno delle elezioni comunali 2017. Tre i Comuni toscani al ballottaggio: i due capoluoghi, Livorno e Pistoia, dove si sfideranno i candidati sindaco del centrodestra e del centrosinistra, e Carrara, dove si fronteggeranno il candidato del M5S e quello del Pd. In vista del secondo, i vertici di Forza Italia, Fratelli d'Italia e Lega Nord puntano di nuovo sull'unità.

“Il famoso detto l ’unione fa la forza rispecchia fedelmente, specialmente quando si fanno le giuste scelte, quanto accaduto nella recente tornata amministrativa in Toscana - dichiarano Manuel Vescovi, Stefano Mugnai e Giovanni Donzelli, rispettivamente capigruppo di Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d’Italia in Consiglio regionale - Se unito infatti il centrodestra è sicuramente competitivo e molte volte vincente.” 

“Nella nostra Regione il rosso del Pd appare sempre più sbiadito, con i cittadini che spingono chiaramente per una netta inversione di rotta - concludono Vescovi, Mugnai e Donzelli - Ora concentreremo le nostre forze su Lucca e Pistoia, città che il 25 giugno saranno chiamate al ballottaggio; siamo sicuri che la sfida fra Tambellini e Santini a Lucca e quella fra Bertinelli e Tomasi a Pistoia sia tuttora molto aperta, con ampie possibilità di successo da parte dei nostri candidati che hanno dimostrato di saper intercettare al meglio le giuste e pressanti esigenze di lucchesi e pistoiesi.”

Secondo le analisi dell'istituto Cattaneo, il voto di domenica scorsa ha favorito il centrodestra soprattutto per l'influenza dell'area più radicale della coalizione visto che sono state soprattutto la Lega e Fratelli d'Italia ad aumentare i consensi. In calo invece il Pd e la sinistra e crollo di sette punti per l'area centrista.

La parola adesso passa ai ballottaggi di domenica 25 giugno.



Tag

Italia Viva, Renzi: «Non faremo l'alleanza con M5S»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità