Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14°22° 
Domani 14°17° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 21 maggio 2018

Cronaca venerdì 13 ottobre 2017 ore 15:07

Grosso guaio alla partita per colpa di un petardo

Rischia la reclusione fino a quattro anni oltre alla denuncia e al Daspo un giovane che ha causato l'esplosione durante l'incontro Empoli-Foggia



EMPOLI — Il responsabile del gesto è un ragazzo di 21 anni che la polizia ha denunciato per aver fatto esplodere un petardo nel corso del secondo tempo della partita disputata lo scorso 8 ottobre allo stadio Castellani. Per lui è scattata anche la segnalazione all'autorità giudiziaria per quanto riguarda il profilo penale del suo gesto che gli potrebbe costare la reclusione da uno a quattro anni oltre a quella alla questura di Firenze da cui dipende l'emissione del Daspo. 

La turbolenta domenica sportiva, però, non si è limitata al petardo. La polizia scientifica del commissariato locale, infatti, è al lavoro insieme ai colleghi di Foggia per rintracciare i tifosi diretti a Empoli che lungo il tragitto in bus hanno fatto razzia di cibi e bevande in un autogrill della provincia di Caserta. Il loro bus si è fermato nell'area di servizio intorno alle 6.45 del mattino di domenica. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca