Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°28° 
Domani 15°24° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 17 settembre 2019

Attualità lunedì 03 giugno 2019 ore 16:40

Buy Food, il gusto traina l'economia toscana

A Siena la vetrina internazionale dell'agroalimentare toscano che vale 111 milioni di euro. Grosseto, Siena e Arezzo le province trainanti



FIRENZE — La Toscana dell'agroalimentare al centro del mondo con la prima edizione di Buy Food, presentata a Firenze e in programma il 7 giugno nel complesso di Santa Maria della Scala a Siena. Cinquanta buyer attesi anche da paesi extraeuropei come Canada, Australia, Brasile e Stati Uniti all'evento organizzato dalla Regione, in collaborazione con Promofirenze, Comune di Siena e Fondazione Qualivita in collaborazione con Vetrina Toscana per mettere in mostra le eccellenze di un settore che secondo i dati Ismea vale 111 milioni di euro. E la somma sale a 130 milioni se si considerano anche i settori di panetteria e pasticceria.

"Questa è l'edizione zero del Buy Food Toscana - ha detto l'assessore regionale all'agricoltura Marco Remaschi - che nasce dalla convinzione della forza e della qualità dei prodotti tipici toscani, per rafforzare l'idea che la Toscana non solo offre prodotti d'eccellenza, ma lavora sulla tracciabilità, sul rapporto col consumatore, sull'innovazione". 

I prodotti presenti a Buy Food spaziano dai formaggi e latte al pane e ai dolci, dall'olio extravergine di oliva ai salumi, le carni e i prodotti vegetali per tracciare un quadro completo dell'agroalimentare toscano. 

La Toscana, d'altra parte, vanta 16 dop e 15 Igp che, sommati alle 58 dop e igp dei vini, la pongono ai vertici italiani. Da qui parte la sfida di Buy Food. In termini di valore prodotto in ambito delle indicazioni geografiche e denominazioni di origine toscane del food, la provincia trainante è Grosseto con 35 milioni di euro, seguita da Siena con 24 milioni di euro e Arezzo con 18 milioni di euro.

Buy Food Toscana è dedicato agli addetti ai lavori ma l'evento coinvolgerà l'intera città. Grazie al coinvolgimento di Fipe Confcommercio e Confesercenti, con il coordinamento della Fondazione Qualivita, infatti, i ristoranti aderenti alle due associazioni proporranno menu a tema e degustazioni in un "Fuori Buy Food" dedicato a tutti, turisti compresi. 



Tag

Lione, raccolti 109 monopattini dal fiume

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Politica

Attualità