Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°30° 
Domani 19°26° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 22 agosto 2019

Attualità giovedì 21 febbraio 2019 ore 17:30

A Danzainfiera tutta la passione per il ballo

Inaugurata alla presenza del coreografo Anthony Heinl la XIV edizione della più grande rassegna dedicata all'arte della danza in tutte le sue forme



FIRENZE — Taglio del nastro per Danzainfiera, il grande e atteso evento dedicato alla danza in programma fino al 24 febbraio che ormai è diventato una tradizione, tanto da trasformare il capoluogo toscano nella capitale della Danza con la 'D' maiuscola. A inaugurare l'edizione 2019 alla Fortezza da Basso sono stati l'assessore allo Sport del Comune di Firenze, Andrea Vannucci, il coreografo Anthony Heinl e il Patron di Danzainfiera, Alessandro Sanesi.

“La manifestazione è oramai un appuntamento fisso – ha detto Vannucci – non solo per gli addetti ai lavori ma per gli appassionati del settore e per tanti curiosi, un luogo dove trascorrere del tempo tra spettacoli di assoluto valore e, per tanti ragazzi e bambini, l'occasione di provare nuove discipline e migliorare la propria tecnica. Una fiera che ogni anno ha aggiunto una faccia ed oggi è un diamante bello che dà lustro a Firenze e al movimento della danza che, nella nostra città è molto presente”.

Sulla funzione che ormai ha assunto Danzainfiera si è soffermato il patron Alessandro Sanesi, ricordando che si tratta di una piattaforma di incontro che ogni anno intercetta le nuove tendenze che nella danza come per la moda sono soggette al cambiamento ma determinano il panorama nazionale ed internazionale. "Specialmente per i giovani resta di grande attrazione l'hip hop, ma partecipare a concorsi e festival serve soprattutto per fare gruppo e stare bene attraverso un hobby che, per molti talenti, è diventato anche un lavoro”.

Poi la manifestazione è subito entrata nel vivo con l'incontro con il coreografo Anthony Heinl, fondatore di eVolution dance theater e direttore artistico dello spettacolo "The magic of light", in scena nell'ambito di Danzainfiera. “Un luogo come questo - ha detto Heinl - offre l'opportunità di provare, senza avere paura, tante discipline diverse” perché, ha sottolineato, “la vera sfida è non tirarsi indietro davanti ai cambiamenti ma sapere che nel mercato di oggi occorre essere pronti a qualsiasi richiesta, dal flamenco all'afro”.

Qualche numero. A Danzainfiera sono ospitate oltre 200 lezioni, più di 50 tra audizioni, stage e master e più di 30 eventi coreografici tra concorsi, spettacoli, e rassegne. Oltre 180, poi, gli espositori sui 65mila metri quadrati di fiera. 

AL VIA DANZAINFIERA A FIRENZE


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità