Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°25° 
Domani 19°29° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 24 agosto 2019

Attualità domenica 09 dicembre 2018 ore 13:10

"Regolare la vendita dello spray al peperoncino"

Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi

Lo chiede il presidente della Giunta regionale Toscana Enrico Rossi commentando i fatti avvenuti ad Ancona:"Colpisce violazione regole"



FIRENZE — Enrico Rossi ha commentato su facebook la tragedia delle Marche, dove cinque adolescenti e una donna sono morti in una discoteca a Corinaldo, soffocati mentre fuggivano dopo che era stato spruzzato all'interno della sala spray al peperoncino.

Per Rossi "Colpisce la violazione della regole: i biglietti tre volte superiori ai posti autorizzati, l’uscita di sicurezza che diventa una trappola e gli effetti che può avere in certe situazioni l’uso di un ‘arma come lo spray urticante.
È giusto individuare i colpevoli di eventuali reati, ma è doveroso chiederci anche dov’era lo Stato, se ha fatto fino in fondo il suo dovere di autorizzatore e controllore e se le sue regole sono adeguate".

Inoltre il presidente, mettendo in relazione quest'ultima tragedia con quanto avvenne a Torino "Il filo che unisce queste tragedie è lo spray urticante al peperoncino. Dal 2011, con decreto del Ministero dell'Interno ne è stato liberalizzato l'acquisto, la detenzione e il porto in pubblico per tutti i maggiori di 16 anni.
È una vera e propria arma che oltre che per legittima difesa può essere usata stupidamente per gioco o anche per atti criminosi.
Come tale essa conferma la regola che quante più armi sono in circolazione tanto più aumenta il numero delle morti e delle tragedie che sono da esse causate.
È il lato oscuro della legittima difesa".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità