Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°32° 
Domani 21°32° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 26 giugno 2019

Attualità venerdì 30 giugno 2017 ore 16:10

I sette punti maledetti del mare più inquinato

Criticità alle foci di fiumi, fossi e torrenti: su 19 punti monitorati da Goletta Verde ben 7 sono stati giudicati fortemente inquinati



FIRENZE — Il mare della Toscana non sta molto bene. Una zona su tre è fortemente inquinata, infatti su un totale di diciannove punti monitorati dai tecnici di Goletta Verde lungo le coste toscane sette hanno presentato valori di contaminazione elevata. Nel mirino ancora una volta ci sono le foci dei fiumi, i canali e i torrenti che continuano a immettere in mare sostanze inquinanti.

È questo il bilancio del monitoraggio svolto in Toscana dall’equipe tecnica di Goletta Verde, la storica campagna di Legambiente dedicata al monitoraggio ed all’informazione sullo stato di salute delle coste e delle acque italiane. 

All’Isola d’Elba sono risultati “fortemente inquinanti” i campioni prelevati alla foce del fosso di Mola/Fossone Centrale (nell’Area umida del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, nell’area che fa parte nel territorio di Capoliveri) e alla spiaggia presso Moletto del Pesce a Marciana Marina. Entro i limiti sempre a Marciana Marina (alla spiaggia del Capitanino nell’area portuale) e a in località San Giovanni a Portoferraio, alla spiaggia di fronte al fosso San Giovanni. Restando in provincia di Livorno, “fortemente inquinati” anche i prelievi effettuati a Piombino, alla Marina di Salivoli (scarico presso via Salivoli) e alla foce del canale scolmatore tra i territori di Livorno e Pisa.

In provincia di Massa-Carrara due punti su tre risultati “fortemente inquinanti”: a Marina di Carrara (alla foce del torrente Carrione) e in località Partaccia del comune di Massa (alla foce del torrente Lavello). Entro i limiti gli inquinanti riscontrati nel prelievo effettuato sempre a Marina di Massa, ma alla foce del fiume Frigido. 

In provincia di Lucca i tre prelievi sono risultati tutti nella norma: a Pietrasanta (alla foce del fosso Motrone in località la Focetta e alla foce del fiume Fiumetto) e a Viareggio (spiaggia presso piazza Mazzini).

Nella norma anche i sette monitoraggi effettuati in provincia di Grosseto: alla spiaggia di fronte il fiume Bruna a Castiglione della Pescaia; alla foce del fiume Gora a Follonica; alla spiaggia presso il canale di San Rocco a Marina di Grosseto; alla foce del fiume Albenga a Orbetello; alla spiaggia fronte canale di Monte Argentario; al canale di scolo al fosso Tagliata Etrusca a Ansedonia e alla spiaggia di fronte al torrente Chiarone a Capalbio.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cultura