Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18° 
Domani -2°12° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 16 febbraio 2019

Attualità giovedì 22 febbraio 2018 ore 15:59

Il ruolo dei Confidi nel credito e nella finanza

Servizio di Alessandro Turini

Partecipatissimo incontro a Firenze, con la dodicesima edizione di Confires, che ha radunato più di trecento operatori del settore



FIRENZE — Il ruolo dei Confidi, che da sempre svolgono attività di prestazione di garanzie per agevolare le imprese nell'accesso ai finanziamenti, a breve medio e lungo termine, sta cambiando.

Da consorzi di garanzia a intermediari finanziari, da enti mutualistici a protagonisti del credito e della finanza. Di tutto questo si è parlato a Firenze, nella sala conferenze dell'hotel Baglioni, nella dodicesima edizione di Confires dal titolo "La metamorfosi dei confidi: crisalide o farfalla".

A coordinare i lavori Gianluca Puccinelli, presidente della Res Consulting di Pontedera che ha sottolineato come sia necessario "Affermare il lavoro di queste realtà, ricercando un percorso di sviluppo e al tempo stesso una adeguata redditività e un riconoscimento preciso". "I confidi - ha aggiunto Puccinelli - devono fare la loro parte, ma soprattutto affermare la consapevolezza del loro ruolo e della loro importanza nel settore della finanza intera" 

A fare il punto sul quadro regolamentare del settore è stato il professor Lorenzo Gai, docente ordinario di economia degli intermediari finanziari dell'ateneo fiorentino:"E' in atto la riforma del fondo centrale di garanzia per favorire il ruolo dei confidi per garantire il credito a piccole e medie imprese", ha sottolineato.   

Moltissimi gli spunti emersi nella giornata, alla presenza, tra gli altri anche di rappresentanti del Ministero dell'economia e della finanza, oltre che di authorities, associazioni di categoria, banche e molti altri soggetti.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità