comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10°19° 
Domani 15°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 28 settembre 2020
corriere tv
Tridico, Briatore a ‘Non è l'Arena': «Non puoi dare 60mila euro a una persona che gestisce 400 miliardi»

Attualità giovedì 13 agosto 2020 ore 19:24

Torni dall'estero? Ecco le nuove regole anti-Covid

aereo

Negli aeroporti e nelle stazioni un vademecum con le misure delle ultime ordinanze di Ministero e Regione. Primi controlli dopo la nuova stretta



FIRENZE — Con il timore crescente dei contagi "importati" soprattutto da chi va in vacanza all'estero confermato dai numeri (oggi su 28 nuovi casi, 14 sono legati ai rientri da fuori Italia), sono già entrate in vigore le nuove norme predisposte dalle ordinanze emanate ieri sera dal Ministro della Salute Roberto Speranza per chi torna da Croazia, Grecia, Malta e Spagna e, nello specifico della Toscana, dal presidente Enrico Rossi. 

L'ulteriore nuovo corso è già iniziato. Sui siti degli aeroporti di Firenze e Pisa sono riportate le nuove disposizioni e a Peretola la Polaria ha iniziato a informare tutti i passeggeri di rientro dai 4 Paesi inclusi nell'ordinanza ministeriale sull'obbligo di rispettare l'isolamento fiduciario e di sottoporsi a tampone entro 48 ore. Per il momento nessun test è effettuato in aeroporto ma chi arriva è tracciato tramite registrazione del nome e del domicilio dove risiederà.

Per evitare confusione e raccapezzarsi nella giungla di nuove diposizioni su tamponi e quarantene, in Toscana è stata predisposta una lettera firmata dallo stesso governatore Rossi che spiega quali sono i provvedimenti e le regole messe nero su bianco dalle due ordinanze di Ministero e Regione.

Di seguito il testo della lettera rivolta ai cittadini con tutte le istruzioni su come comportarsi che sarà distribuita in tutti gli aeroporti, le stazioni dei pullman e dei treni. In apertura si fa riferimento alle due ordinanze emesse "circa il rientro delle persone da Paesi dell’area Schenghen ed europei a libera circolazione"


- ORDINANZA MINISTRO DELLA SALUTE

Con l’ordinanza di ieri il Ministro della salute ordina che

1- Ai fini del contenimento della diffusione del virus COVID-19, alle persone che intendono fare ingresso nel territorio nazionale e che nei quattordici giorni antecedenti hanno soggiornato o transitato in Croazia, Grecia, Malta o Spagna, ferme restando le disposizioni di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 7 agosto 2020, si applicano le seguenti misure di prevenzione, alternative tra loro:

a) obbligo di presentazione al vettore all’atto dell’imbarco e a chiunque sia deputato ad effettuare i controlli dell’attestazione di essersi sottoposte, nelle 72 ore antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale, ad un test molecolare o antigenico, effettuato per mezzo di tampone e risultato negativo;

b) obbligo di sottoporsi ad un test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone, al momento dell’arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine, ove possibile, ovvero entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale presso l’azienda sanitaria locale di riferimento; in attesa di sottoporsi al test presso l’azienda sanitaria locale di riferimento le persone sono sottoposte all’isolamento fiduciario presso la propria abitazione o dimora.

2- Le persone di cui al punto 1, anche se asintomatiche, sono obbligate a comunicare immediatamente il proprio ingresso nel territorio nazionale al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio.

Come ci si deve comportare?
Sia nel caso a che nel caso b si deve dare comunicazione del rientro in Italia.
La comunicazione avviene registrandosi nel sito della Regione. La registrazione può avvenire prima della partenza (preferibilmente) o appena arrivati in Italia.
A seguito della registrazione verrà inviato all’indirizzo mail che avrete indicato le norme di comportamento da seguire.
La registrazione sarà possibile dalle ore 20 del giorno 14 agosto 2020

Come fare il test molecolare (tampone)?
Nel documento che riceverete è indicato il numero verde unico regionale a cui telefonare per effettuare il test. La registrazione sul sito deve obbligatoriamente avvenire prima della prenotazione del test.
Nel caso si fosse effettuato il tampone prima della partenza è necessaria solo la registrazione. Il numero verde regionale è: 800 556060


- ORDINANZA DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE TOSCANA

Con questa ordinanza a tutte le persone che rientrano in Italia, dopo un periodo di lavoro o di vacanze, da Paesi a libera circolazione come da DPCM del 7 agosto 2020, viene offerto gratuitamente, senza prescrizione medica, il test molecolare (tampone).

A chi viene offerto?
A tutte le persone che rientrano da Paesi europei e di area Schengen al momento con libera circolazione, con l’eccezione dei viaggiatori che rientrano dai Paesi di cui alla precedente ordinanza del Ministero salute (Croazia, Grecia, Malta o Spagna): per questi ultimi l’esecuzione del tampone è obbligatoria dopo la registrazione del loro arrivo in Italia.

Come effettuare il test molecolare (tampone)?
Il tampone può essere richiesto per via breve telefonando direttamente al numero verde unico regionale 800 556060 e sarà eseguito presso le strutture preposte della propria ASL territoriale.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Sport

Attualità